Ricordare…

Errori e falsificazioni

In cui Mattogno mette in luce gli errori e le falsificazioni sulla crtiera di San Sabba.

Leggi l’articolo:

195 – Errori e falsificazioni

Advertisements

agosto 29, 2008 - Posted by | Italia, Random, Storia, Varie | , , , , ,

2 commenti »

  1. visto che lei e’ di orvieto i miei genitori sono del comprensorio orvietano, papa’ e’ di allerona scalo e la mamma di castel viscardo e questo e’ una garanzia che lei come molti umbri vedono le cose concrete e non le scioccherie si dice cosi o no ( io sono nato a firenze ma nelle mie vene vi e’ sangue umbro ) entrambi siamo nati negli anni cinquanta io sono del 1955 . ma torniamo all’argomento principale secondo i libri di storia che da ragazzi si studia a scuola la cifra dello sterminio e’ pari per gli ebrei a seimilioni di persone morte ma se non e’ cosi che non sono morti nei campi dove sono finiti tutti questi ebrei visto che la ex palestina e grande come la lombardia e pertanto per tutti non vi e’ posto c’e’ chi dice che sono in madagascar o in qualche zona dell’africa o
    negli usa o in america latina insomma dove sono finiti
    tutti gli ebrei deportati? io non dubito di lei so con chi o a che fare se dice una cosa e’ cosi perche’ lo a studiata
    ma io vorrei sapere dove sono finiti tutti gli ebrei dell’europa dell’est che prima della seconda guerra era una delle regioni ad alto numero di presenza ebraica. mentre oggi vi sono solo pochissime comunita’ rispetto a prima che
    esistono delle zone nere non vi e’ dubbio cosi come la persecuzione se di persecuzione si parla .

    Commento di mauro pistola | maggio 10, 2009 | Rispondi

    • Mi dispiace, ma non sono umbro.
      La domanda comuque è legittima, ma andrebbe fatta al sito negazionista. Per quel che ne so io, posso solo dirti due cose.
      La prima: gli ebrei erano considerati come una razza inferiore, ma erano necessari come mano d’opera durante la guerra. Ciò significa che sicuramente non furono trattati bene, ma con molta probabilità non furono nemmeno eliminati in massa.
      Resta quindi il secondo punto. Dove sono finiti quelli che mancano all’appello?
      Innanzitutto occorre stare attenti ai numeri. Secondo la maggior parte delle fonti, gli ebrei presenti nei territori controllati dai nazisti erano tra i 4 e i 5 milioni. Di costoro molti sono sopravvisuti. Sempre secondo la storiografia recente, sembra che i sovietici ne abbiano fatti fuori tra i 3 e i 4 milioni. Costoro erano probabilmente quelli che i nazisti avevano concentrato nella parte dell’unione sovietica occupata e quelli che ancora erano in Polonia. Altri sono emigrati probabilmente in Israele.

      Come detto, ciò non significa che non vi siano state vittime, molte, causate dai nazisti. Soprattutto tra coloro che non erano adatti al lavoro coatto. Resta però un grosso dubbio sull’eliminazione di massa (con camere a gas) a cui siamo stati abituati.

      Questa almeno è la tesi che mi sembra di aver capito leggendo gli articoli sul sito negazionista.

      Commento di mcz06 | maggio 10, 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: