Ricordare…

Il confino

In cui si parla del confino durante il Fascismo.

Leggi l’articolo:
073 – Il confino

Advertisements

luglio 9, 2008 - Posted by | Comunismo, Fascismo, Italia, Random, resistenza, Storia, Varie | , , , , , ,

4 commenti »

  1. Ma sono gli stessi che al gay pride sfilano con le bandiere recanti falce e martello e con magliette griffate “Che” Guevara?

    Commento di mirco | agosto 16, 2008 | Rispondi

  2. L’IGLA è la più famosa e diffusa associazione a tutela dei pederasti, delle lesbiche, dei transessuali e dei bisessuai.
    Il suo fine è quello di ottenere uguali diritti per tutti i gay in tutto il mondo.
    Non so se organizza i singoli gay-pride, ma certamente li pubblicizza nel suo sito (quello europeo lo trovi a questo indirizzo: http://www.ilga-europe.org/).

    Rispetto ai cialtroni che sfilano melle nostre città, l’IGLA è un’organizzazione seria, capillare e attenta a quanto succede nel mondo.

    Commento di mcz06 | agosto 16, 2008 | Rispondi

  3. Allora se penso che il carnevale gay sia strumentalizzato politicamente dalle sinistre non sono poi tanto lontano dalla verità. Perchè non si sente mai parlare di IGLA, ma soltanto di ARCIGAY? Non ce l’ho con nessuno, ma non essendo trascurabile come problema parlarne travestiti da fatina non credo che aiuti a superare i pregiudizi.

    Commento di mirco | agosto 17, 2008 | Rispondi

  4. L’ARCIGAY è inserita nel PCI-PDS-PD.
    Ti riporto un commento di un tale (che penso se ne intenda):
    “E’ vero che quelli dell’Arcigay hanno la faccia come il culo, hanno portato il movimento omosessuale italiano dentro il PCI-PDS-DS ottenendo per il movimento il recordo del “vuoto pneumatico” che ci contendiamo con Grecia e Portogallo, con il risultato aggiunto di fare dell’Italia l’unico paese (al mondo?) che “costringe” i gay e le lesbiche che vogliono andare nei “locali gay” ad avere e pagare una tessera d’iscrizione ad un movimento politico/culturale, l’Arcigay.
    Quindi i dirigenti dell’Arcigay dopo aver fatto (erroneamente) dei comunisti il faro della libertà (sic!) per gli omosessuali italiani, adesso hanno il coraggio di venire ad indicarci nuovamente la giusta strada politica da intraprendere?” (francesco QQ 20-09-2007)
    Lo trovi qui:
    http://www.ivanscalfarotto.it/2007/09/una_questione_di_dimensioni.html

    Commento di mcz06 | agosto 17, 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: