Ricordare…

Don Francesco e don Angelo

In cui si racconta il martirio di don Francesco e don Angelo.

Leggi l’articolo:
036 -Don Francesco e don Angelo

Advertisements

luglio 2, 2008 - Posted by | Comunismo, Fascismo, Italia, Random, resistenza, Storia, Varie | , , , , , , , , , ,

1 commento »

  1. Carissimi

    sono contento di aver potuto trovare un qualcosa che faccia luce sulla fine di don Angelo Tarticchio parroco di Villa di Rovigno.
    Mia nonna defunta mi raccontava di don Angelo e della sua fine, solo che non si sapevano i dettagli bestiali della sua fine. Si sapeva soltanto che i partigiani lo ammazzarono.
    Vorrei scrivere quí la testimonianza di mia nonna ché essendo vissuta durante la seconda guerra mondiale a Bubani (villaggio distante Villa un paio di chilometri e appartenente alla parrocchia di Canfanaro)fu testimone oculare di vari accaduti tragici del primo dopoguerra in Istria.
    Durante la seconda guerra mondiale mia nonna faceva un po da venturino dei partigiani e ha rischiato la vita tamte volte durante la guerra portando a loro da mangiare o cose simili. Nel dopoguerra mi raccontava, fu testimone di vari piani i infoibamenti. Vedendo che la situazione escalava e che il movimento antifacsista diventava quello che diventava, riuscí a salvare una donna dall’infoibamento, avvisandola delle intenzioni dei partigiani, pochi attimi prima dell’arresto, rischiando cosí uscendo dalla casa della donna di essere ammazzata, perché si é vista venire in contro la scuadra per l’esecuzione la quale vedendo che qualcuno stava uscendo dalla casa, cominció a sparare. Per fortuna che tutto succedeva di notte e i partigiani non riconobbero mia nonna. La colpa della donna era soltanto quella di essere sposata con un carabiniere.
    E chiaro che vedendo come stava la situazione, mia nonna si allontanó dal movimento di resistenza, ma bisognava essere molto cauti nel farlo perché si rischiava la testa…..
    Di don Angelo mia nonna si ricordava molto bene siccome era del 27. Mi raccontava che don Angelo andava sempre intorno con una pistola in tasca (sicuramente perché era coscente che era stato preso di misa) e che a Villa di Rovigno dopo la sua scomparsa si raccontava che la ragione per la quale era stato ammazzato é che andava intorno con delle forbici a tagliare i bolli per l’aiuto in viveri che erano assegnati alle famiglie poveri, se queste di nascosto allevavano un maiale o qualcos’altro di simile. É chiaro che se si sarebbe venuto a sapere che qualcuno avesse un maiale nascosto in stalla, i bolli gli sarebbero stati tolti, cosí che don Angelo facendo quello che faceva anche o forse per senso di onestá, o forse per stupiditá si é attirato addosso l’ira di molti. Si puó dire che faceva quello che non gli toccava fare, ma lui lo faceva, e qual’era l’epilogo lo sapiamo purtroppo.
    Mia nonna mi raccontava che nel dopoguerra si perdeva la testa per un nulla. Mi raccontava delle stragi che facevano i fascisti, poi i partigiani, poi i comunisti…..si perdeva la testa perché a qualcuno non piacevi, poi le ragioni le trovavano quelli che la testa te la facevano perdere. Nessuna ragione per la quale in Istria si ammazzava o maltrattava dal 1918 in poi era plausibile, o meglio dire si maltrattava e si ammazzava per maltrattare e ammazzare, poi le ragioni per giustificare il male le trovavano, tagliavi i bolli, eri croato, eri italiano, eri moglie di un carabiniere, eri un insegnante croato, eri una suora slovena, eri un piccolo mercante italiano eri un contadino benestante (padre del odierno vescovo di Pola-Parenzo), eri, eri, eri. La colpa era l’essere qualcuno o qualcosa, che non era in linea con qualcosa o qualcuno, tale era la pazzia del male che si era messo contro la nostra gente.
    Ecco volevo riportarvi la testimonianza di mia nonna su don Angelo e sulla ragione per la quale si diceva abbia perso la testa. Bolli…..pazzesco.

    Cordiali saluti
    Tomislav

    Commento di tomislav | aprile 18, 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: